[Recensione] STAR TREK: DEEP SPACE NINE - THE FERENGI RULES OF ACQUISITION e STAR TREK: THE TRIBBLE HANDBOOK

www.chiarasaroglia.comStar Trek: Deep Space Nine - The Ferengi Rules of Acquisition e Star Trek: The Tribble Handbook sono due piccoli volumi dal formato ultra-tascabile, editi da Pocket Books rispettivamente nel 1995 e nel 1998.

I due volumi sono realizzati come delle guide semiserie a due elementi specifici del mondo di Star Trek. Il primo si configura come un compendio delle Regole dell’Acquisizione Ferengi note alla data di pubblicazione, cioè aggiornate alla quarta stagione di Star Trek: Deep Space Nine e alla seconda di Star Trek: Voyager. Il secondo è una raccolta di informazioni divertente e giocosa sugli animaletti più pericolosi e infestanti della galassia: i triboli!

Star Trek: Deep Space Nine - The Ferengi Rules of Acquisition è formalmente scritto da Quark in persona, anche se dietro alla tastiera troviamo l’autore Ira Steven Behr, showrunner di Deep Space Nine.

La parte più corposa del libretto è ovviamente composta dalle Regole dell’Acquisizione, stampate una per pagina in caratteri grandi e leggibili. Si possono ritrovare quindi le massime Ferengi più note come: “Mai chiedere, se invece puoi prendere.” oppure “La pace è buona cosa per gli affari.” subito seguita da “La guerra è buona cosa per gli affari.” Sono anche messe a disposizione alcune pagine bianche su cui aggiungere ulteriori Regole svelate nelle produzioni Trek successive.

www.chiarasaroglia.com

Se l’elenco delle Regole rimane un po’ fine a se stesso, e non presenta nulla che non si possa trovare su altri testi o in rete, il libretto propone invece una parte introduttiva del tutto originale intitolata “Qualche parola da Quark”. Si tratta di otto pagine di considerazioni sulle Regole, sulla stesura del libretto e di quanto questo dovrebbe fruttare, fino ad arrivare alla confessione della aspirazione più recondita del Ferengi per il futuro: realizzare Quark’s Ferengi Rules of Acquisition - The Movie.

In tutta onestà devo ammettere che il libretto risulta curioso e interessante, ma in parte deludente. Il tema, a mio avviso, è stato affrontato solo sotto l’aspetto “comico” della cosa e manca un reale approfondimento nel contesto di Star Trek, che avrebbe reso il volume più curioso e, a modo suo, fondamentale per capire la cultura Ferengi.

Star Trek: The Tribble Handbook è uno scherzoso manualetto su tutto ciò che di superfluo c’è da sapere sui triboli. Scritto da Terry J. Erdmann, già autore della dettagliatissima guida Star Trek: Deep Space Nine Companion e del libro dedicato proprio al ritorno in scena dei triboli in Deep Space Nine intitolato The Magic of Tribbles: The Making of Trials and Tribble-ations.
The Tribble Handbook è diviso in otto sezioni. La prima propone, sotto forma di ventitre brevi affermazioni “Tutto ciò che sappiamo dei Triboli”. Ogni affermazione (ad esempio “I Vuclcaniani sono immuni al loro effetto”) è accompagnata da una nota che specifica quando questa osservazione sia stata rilevata, da chi e in che episodio.

www.chiarasaroglia.com

La seconda sezione offre invece uno spaccato su tutto ciò che non sappiamo di questi animaletti, e lo fa sempre con il sistema delle affermazioni, questa volta quattordici, ma sotto forma di domanda, ovviamente senza fornire una risposta, come, ad esempio, nel caso di “Come fanno i triboli a masticare il grano se non hanno denti?”
Una successiva sezione è dedicata alle informazioni sui triboli tratte dalla Serie Animata di Star Trek che, all’epoca in cui è stato scritto il libricino, non era ancora considerata canonica a tutti gli effetti.
Altre cinque brevi sezioni affrontano aspetti molto eterogenei, si passa dal prendere in considerazione il pedigree dei triboli a come aver messo in scena i triboli in movimento sul pavimento.

www.chiarasaroglia.com

Le informazioni fornite in questo volumetto variano dal documentativo al faceto, dal “dietro le quinte” alla battuta fin troppo scontata, come nella sezione sulle “Barzellette non ancora scritte sui triboli” dove leggiamo frasi del tipo “Cosa ottieni quando incroci un Tribolo con una Horta?” Non struggetevi, la risposta non viene fornita!

Per quanto consapevole di avere tra le mani un volumetto volutamente breve e divertente, una lettura da pochi minuti totalmente disimpegnata, mi sarei aspettato un livello di approfondimento maggiore, con più cura nei dettagli e nei riferimenti agli eventi “in scena” che hanno caratterizzato la presenza dei triboli nell’universo di Star Trek. Di sicuro la lettura di The Tribble Handbook fa venir voglia di approfondire i dietro le quinte almeno degli episodi in cui compaiono, ma per questo ci sono libri più dettagliati a cui fare riferimento.

I due volumi rimangono una piacevolissima e rapida lettura (esclusivamente in lingua inglese, visto che non esiste un'edizione italiana), capace di incuriosire su alcuni aspetti del grande panorama Trek. La scrittura è sempre semplice e non dovrebbe creare problemi anche a chi l’inglese lo conosce poco. 

Star Trek: Deep Space Nine - The Ferengi Rules of Acquisition e Star Trek: The Tribble Handbook non sono più regolarmente in vendita. Possono essere rintracciati su eBay e su Amazon.



Commenti

  1. Mi piace leggere il tuo articoli perché mi fai scoprire sempre nuovi libri su Star Trek, dolo che poi non posso leggerli essendo sempre (o quasi) solo in Inglese. Vorrei tanto che una casa editrice italiana riprendesse in mano il tutto per avere dei romanzi nuovi.

    RispondiElimina
  2. ho sempre snobbato la nuova era di star treck ma questo è il secondo articolo, se non sbaglio, che leggo sul tuo blog e sto iniziando a pensare che potrei effettivamente dare una chance alla nuova saga, Io leggo sempre in inglese quindi per me va benissimo

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

[Recensione] Full Circle Project (Star Trek: Voyager) - Kirsten Beyer

[Recensione] TREK IT! - La vera storia degli appassionati di Star Trek in Italia

[STAR TREK: DEEP SPACE NINE] IL CERCHIO INFRANTO