[Recensione] Imzadi Forever (Star Trek: The Next Generation) - Peter David

Imzadi Forever è una duologia di romanzi scritta dall'autore americano Peter David e contenente i volumi Imzadi e Imzadi II: Triangle, all'interno dei quali viene raccontata la storia d’amore tra William T. Riker e Deanna Troi, entrambi ufficiali al servizio dell’Enterprise sotto il comando del Capitano Jean-Luc Picard.

Imzadi (Imzadi Forever #1)

Dalla quarta di copertina. Anni prima di servire sulla U.S.S. Enterprise, il Comandante William Riker e il consigliere di bordo Deanna Troi avevano avuto una tumultuosa storia d'amore sul pianeta natale di lei, Betazed. Adesso, la loro passione si è trasformata in una profonda amicizia e servono a bordo della stessa nave. Eppure, nonostante il tempo trascorso, quei vecchi sentimenti sono sempre vivi e Troi e Riker rimangono Imzadi, un termine betazoide per descrivere lo stretto legame che li unisce ancora.

Durante alcuni importanti e rischiosi negoziati con una specie aggressiva, i Sindariani, Deanna Troi, si ammala misteriosamente... e muore. Ma la sua morte non è altro che l'inizio dell'avventura del Comandante Riker, un'avventura che lo porterà avanti ed indietro nel tempo, contrapponendolo ad una delle due migliori amiche di sempre, e forzandolo a scegliere tra le rigide regole della Flotta Stellare e la persona che lui chiama Imzadi...

Imzadi II: Tirangle (Imzadi Forever #2)

Dalla quarta di copertina. L'astronave Enterprise distrutta. Il Consigliere Deanna Troi sposa Worf! Il gemello di William Riker scappa da Lazon III.

I personaggi, la trama e i lettori, tutti mescolati insieme in incontri drammatici.

Dopo la distruzione dell'Enterprise Worf chiede a Deanna di sposarlo e anche se entrambi hanno l'immagine di Riker in testa, lei accetta. L'idea di un Klingon in famiglia non piace a Lwaxana Troi. E Will Riker? La prima persona a conquistare il corpo e l'anima di Deanna. Sono o non sono Imzadi?

Riker corre su Betazed, il pianeta nativo di Troi per convincerla che lo sono. E appena il lettore è convinto che questo sia un romanzo d'amore, l'azione prende il sopravvento: Tom Riker si allea con i Romulani e rapisce Troi e il figlio di Worf. Tom, Will, Worf e Troi sono ovviamente solo pedine di un conflitto su grande scala fra la Federazione e i Romulani, con la complicità di Sela, la figlia di Tasha Yar. Un nuovo immancabile episodio nella saga di Star Trek.

Opinione personale. Partiamo dal presupposto fondamentale che, in questo caso, entrambi i romanzi sono stati tradotti in italiano dalla Fanucci Editore, ma che personalmente vi consiglio di recuperarli in lingua originale: rende molto meglio rispetto alla traduzione italiana.

Detto ciò, cosa posso dirvi di questa duologia? Se escludessimo le componenti troppo "rosa" che caratterizzano le vicende (immancabili, alla fine, in quanto sono il filo portante delle vicende), sono due romanzi facilmente godibili e che ci forniscono numerosi spunti di approfondimento su alcuni dei protagonisti di Star Trek: The Next Generation. In particolare, di William Riker, Deanna Troi, Lwaxana Troi e Worf.
Peter David ha una prosa fluente (ecco perché vi consigliavo caldamente di leggerli in originale) e facilmente leggibile, che permette di seguire le vicende fluidamente senza perdersi troppo in svolazzi o voli pindarici.

Il "problema" è la prevalente componente "rosa". Sicuramente vi chiederete perché, se io e il rosa si va poco d'accordo, io abbia deciso comunque di leggere entrambi i libri. La risposta giusta è: per completezza. Mi avevano consigliato il primo volume in una lontana fiera del libro a StraniMondi a Milano e, in quanto fan di Star Trek e appassionata lettrice, non potevo farmi mancare l'occasione. Letto poi il primo, quindi, non potevo che leggere anche il secondo, per concludere le vicende narrate. Ho trovato stucchevoli, forse, alcuni passaggi, il che mi ha portato ad abbassare la mia valutazione della duologia a un sei pieno, ma è comunque una lettura che consiglio caldamente ai trekker, soprattutto a coloro che sono fan di Riker e Troi.

Commenti

  1. Io ho entrambi i libri della fanucci, ma avendoli letti svariati anni fa, ne ho solo un vago ricordo. Come te, non amo il genere rosa, ma ricordo che trovai i due romanzi scorrevoli e per niente sdolcinati (tipo Harmony o soap opera per capirci) che mi era piaciuto molto scoprire come si sono incontrati la prima volta.

    RispondiElimina
  2. Ammetto che non immaginavo che esistessero così tanti libri legati a questo fandom che diventa sempre più mastodontico così!

    RispondiElimina
  3. Devo ammettere che non sono molto ferrata su questo argomento ma non immaginavo che ti potessero essere così tanti libri inerenti

    RispondiElimina
  4. È bello che dopo tanti anni continuino ad esserci prodotti tratti dalla serie Next Generation!
    Ciò dimostra, a buon diritto, quanto quella meravigliosa serie e i suoi personaggi magnificamente caratterizzati siano diventati un'effettiva icona culturale.

    RispondiElimina
  5. una serie che ha fatto la storia, deve essere interessante e bello da leggere questo libro

    RispondiElimina
  6. Mi piace sempre quando peschi qualche libro che é stato tradotto. Mi fa l'effetto macchina del tempo, ho letto entrambi svariati anni fa e mi ricordo che mi ha colpito molto la spiegazione del rapporto tre Deanna e sua madre oltre che il primo incontro tre Deanna e William

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

[Recensione] Full Circle Project (Star Trek: Voyager) - Kirsten Beyer

[Recensione] TREK IT! - La vera storia degli appassionati di Star Trek in Italia

[STAR TREK: DEEP SPACE NINE] IL CERCHIO INFRANTO